mercoledì 16 Settembre 2020

Download in corso

Softwareone.it

05-01-2019

Java: Metodo

Un metodo java è un blocco di istruzioni che una classe o un oggetto rendono disponibili ad altre classi e/o oggetti, affinché possa essere eseguito su richiesta.

public class Prova {
    
    public static void main(String[] args) {
        scrivi();
    }
    
    void scrivi() {
        System.out.println("prova");
    }
    
}

La sintassi per la dichiarazione di un metodo java segue le seguenti regole:

[modificatori]tipo_Ritorno_Del_Metodo nome_Metodo([parametri]) { corpo Metodo }

Dichiarazione di un metodo

Analizziamo ogni singolo elemento che costituisce la dichiarazione di un metodo:

Pubblicità
  • Modificatori: sono delle parole chiave che permettono di modificare il comportamento e le caratteristiche di un certo metodo.

Come detto i modificatori verranno discussi in maniera approfondita nelle lezioni successivi, ci basti adesso sapere che i modificatori più comuni sono publicprivatestatic.

  • tipoDiRitornoDelMetodo: indica il tipo di ritorno che il metodo restituisce dopo l’esecuzione del corpoDelMetodo.

Se un metodo effettua la somma di due numeri ritornerà un int.

 oSe un metodo prenderà in input due string e al termine restituisce un’unica stringa il tipo di ritorno sarà String.

Metodo void

Spesso alcuni metodi svolgono alcune operazioni che non ritornano nessun valore, in questo caso un metodo di questo tipo avrà come tipo di ritorno void

  • nomeDelMetodo: semplicente rappresenta il nome con cui verrà identificato il metodo. E’ buona norma scegliere il nome del metodo seguendo le linee guida espresse nei capitoli precedenti.
  • parametri: indica i parametri che il metodo prenderà in ingresso. Se per esempio avremo un metodo che esegue la somma di due numeri avremo come parametri due variabili di tipo int.
  • corpoDelMetodo: insieme di istruzioni che vengono eseguita non appena il metodo viene richiamato.

qualche esempio per la definizione di metodi.

public class OperazioniSuNumeri{
 
public int sottrazione (int x, int y){
int sottrazione;
sottrazione=x-y; 
return sottrazione;
}
public String comparazione (int x, int y){ 
if(x>y){ 
String esito="il numero" + x + "è maggiore del numero" + y;
return esito;
} 
else{ 
String esito="il numero" + y + "è maggiore del numero" + x;
return esito;
}
}
 
}

Nel codice soprastante sono stati dichiarati due metodi:

  • uno che esegue la sottrazione tra due numeri,
  • un altro che presi in ingresso due numeri restituisce una stringa che rappresenta l’esito della comparazione tra i due numeri.

La parola chiave return è utilizzata per terminare il metodo e far ritornare il risultato delle operazioni.

Chiaramente se nella dichiarazione del metodo abbiamo definito come valore di ritorno un int non potremo fare un return di una stringa.

Nel metodo “comparazione” abbiamo utilizzato un operatore di concatenazione (+) per ritornare un’unica stringa che contiene l’esito del confronto.

Una volta dichiarati i due metodi vediamo adesso come richiamarli.

Definiamo un’altra classe che chiameremo nuovamente “Implementazione”; dove sarà presente il metodo main() che al suo interno instanzierà la classe “OperazioniSuNumeri” e richiamerà i due metodi:

public class Implementazione{
 
public static void Main(String args[]){
 
//Istanza della classe OperazionisuNumeri 
OperazioniSuNumeri operazioni;
operazioni = new OperazioniSuNumeri();
 
int sottrazione = operazioni.sottrazione(10,2); //richiamo il metodo sottrazione
String esitoComparazione = new String();
esitoComparazione = operazioni.comparazione(8,3); //richiamo il metodo comparazione
 
//stampo a video i risultati ottenuti
System.out.println(esitoComparazione); 
System.out.println(sottrazione); 
}
}

La chiamata ai metodi della classe “OperazioniSuNumeri” viene effettuata utilizzando il punto ( . ); come avevamo precedentemente visto per il settaggio degli attributi.

Quando viene richiamato un metodo che richiede dei parametri di input, è necessario passare i valori nello stesso numero di quanti sono i parametri dichiarati nel metodo e dello stesso tipo.

Per esempio le seguenti chiamate ai metodi produrranno un errore:

//Il metodo dichiarato consta di due parametri.
//Passandoli un solo valore si ha un errore
operazioni.sottrazione(10);
 
//il metodo dichiarato consta di due parametri di tipo int.
//Passando un valore come una stringa si ottiene un errore.
operazioni.comparazione(9,"ciao")

https://it.wikibooks.org/wiki/Java/Metodi

Java: Gli Array

Lascia un commento

Pubblicità