lunedì 16 Settembre 2019

Download in corso

Softwareone.it

Introduzione al Java

Java è un linguaggio Class-Based “basato su Classi” e Object Oriented “orientato agli oggetti”, disegnato per implementare qualsiasi tipo di dipendenza necessaria.

Inizialmente nato come un progetto per codici di programmazione per apparecchi elettronici di comune utilizzo casalingo.

Nnato dal genio di James Gosling che, originariamente, gli diede il nome OAK è il più popolare linguaggio utilizzato nello sviluppo di applicazioni sia in ambiente desktop che per Internet.

Virtual Machine (JMV)

La Java Virtual Machine (JMV) rende il linguaggio completamente indipendente dalla piattaforma, originariamente creato per funzionare nella piattaforma proprietaria Solaris.

Nel sito ufficiale del linguaggio java.com potete trovare gratuitamente tutte le versioni della Java Virtual Machine.

Il sito automaticamente seleziona la versione adatta alla piattaforma in cui dobbiamo installarla.

Si divide in tre piattaforme differenti, utili a seconda dell’uso e del tipo di progetto da sviluppare.

  • Java 2 Standard Edition (J2SE): E’ la piattaforma più utilizzata, contiene il Developer Kit che serve per compilare i codici sorgenti.
  • Enterprise Edition (J2EE): Una piattaforma di sviluppo interamente dedicata a soluzioni Client – Server, utilizza un Application Server che memorizza gli oggetti, i database ed i componenti nel server, che saranno poi utilizzati dallo sviluppatore Client: alcuni esempi sono le JSP, le Servlet gli EJB.
  • Micro Edition (J2ME): La piattaforma di sviluppo per i dispositivi portabili, come cellulari o palmari.

Naturalmente è indispensabile conoscere almeno la prima piattaforma per poter dire di saper programmare.

Strumenti necessari per scrivere ed eseguire del codice.

E’ necessario dunque installare la JDK (Java Developer Kit).

E’ importante decomprimere tutta la cartella sul proprio disco fisso e impostare le PATH necessarie al raggiungimento della cartella 

/ j2sdk_ver./bin/

In questo modo potrete eseguire i comandi Shell da DOS o da un terminale in qualsiasi locazione vi troviate. 

I passi fondamentali per eseguire del codice sono:

  1. Scrivere il codice relativo alla nostra applicazione e salvare il file nel seguente modo: nome.java
  2. Dopo aver impostato il PATH sulla Cartella “/Bin” della JDK, è possibile compilare il codice eseguendo il seguente comando da terminale: javac nome.java
  3. Una volta compilato il codice potremo eseguire la nostra applicazione lanciando il seguente comando, java nome

Eclipse Editor Java

05-01-2019
Pubblicità